Stampaimmagine

01-02-2014 - 14:49

ADL d la carica: "Squadra forte!". I numeri dicono che il miglior Napoli di sempre

Aurelio De Laurentiis il messaggio lo ha mascherato, ma lo ha lanciato. Nel “tweet” di benvenuto al nuovo acquisto Faouzi Ghoulam: «Sono certo che darai un grande contributo in una squadra che è già molto forte ». Una squadra che è già molto forte, un segnale chiaro nelle parole che hanno voluto annunciare la fine del mercato, che ha portato in azzurro tre giocatori “e mezzo”, visto che dopo Jorginho, Henrique e Ghoulam c’è Andujar per luglio. Niente grandi colpi (grandi come nome), niente Gonalons o Capoue, e né tantomeno Mascherano, Skrtel, Agger e gli altri che avevano riempito le colonne dei giornali. De Laurentiis, però, lo ribadisce a gran forza: il Napoli è molto forte, e le sue parole sono supportate dai dati, dai numeri. Da quando vengono assegnati tre punti a vittoria, quello di questa stagione è il miglior parziale del Napoli dopo 21 giornate. Sono 44 i punti conquistati dalla squadra di Benitez, uno in più della scorsa stagione. E questo nonostante gli ultimi due pareggi con Bologna e Chievo. Un Napoli che sta facendo meglio dello scorso anno, e che è in corsa su tre fronti. Domani c’è l’assalto all’Atalanta: gli azzurri cercano il ritorno alla vittoria in trasferta, che manca dalla gara di Verona. Mercoledì invece ci sarà la semifinale di andata di Coppa Italia contro la Roma, con il match di ritorno che si giocherà al San Paolo il 12 febbraio. Rafa Benitez tiene moltissimo alla Coppa Italia, perché rappresenta il torneo più “facile” come numero di partite. Molto più semplice arrivare fino in fondo rispetto all’Europa League, ad esempio. Eppure gli azzurri sono in corsa anche in quella competizione, e sempre a febbraio ci sarà la doppia sfida contro lo Swansea, che potrebbe portare il Napoli ai quarti di finale. E poi, ovviamente, c’è la corsa al secondo posto: la Roma non è vicinissima, ma neanche lontana. La Fiorentina è dietro, ma può essere tenuta a bada. Tutto sommato De Laurentiis non ha tutti i torti, anche se i tifosi azzurri si aspettavano un colpo finale nelle ultimo giorno.


 


 


Fonte: Giovanni Scotto - Il Roma

Commenti: Nessun commento presente.

Aggiungi commento:

Devi essere autenticato per inserire un commento